Origine del nome delle versioni

Come molti software, anche SmartTomo è caratterizzato da molti aggiornamenti che sono individuati da un numero composto dall’anno di rilascio e dal identificativo dell’aggiornamento all’interno di quello specifico anno. Oltre all’identificativo numerico ogni rilascio annuale è accompagnato anche da un nome, precisamente un toponimo.
I nomi delle versioni rappresentano una dedica ai luoghi in cui SmartTomo è stato sviluppato. Infatti, molta parte delle procedure matematiche e del codice sono state sviluppate nell’atmosfera “hygge” di un paesino di montagna nell’alta Val Tanaro nel cuore delle Alpi Liguri.

SmartTomo 2018 – Monte Bertrand

La versione del 2018 di SmartTomo è dedicata al Monte Bertrand (m. 2480). Il monte rappresenta la vetta più alta del comune di Briga Alta ed è posto al confine tra l’Italia e la Francia. La foto è stata scattata in autunno dopo la prima nevicata della stagione.

SmartTomo 2019 – Gola delle Fascette

La Gola o Passo delle Fascette, a cui è dedicata la versione 2019, è uno stretto canyon scavato nella roccia calcarea da uno dei torrenti che più a valle formeranno il fiume Tanaro. La strada che si vede nella foto è scavata nella roccia in una parete rocciosa a strapiombo e permette di raggiungere facilmente Upega.

SmartTomo 2020 – Garb d’la Fus

Il Garb d’la Fus è una grotta da cui emerge la circolazione idrica sotterranea proveniente dal massiccio del Marguarais attraverso il complesso carsico di Piaggia Bella. Durante il disgelo e dopo le piogge più intense la portata aumenta formando una impetuosa cascata. Questo spettacolo può essere ammirato dalla strada della Gola delle Fascette.